giovedì 5 agosto 2010

3° Tappa: Copenhagen - Goteborg.....anzi Oslo!!

La sveglia arriva verso le 6 con una gazza ladra che picchietta la nostra pentola sporca di pesto alla siciliana "dimenticata" fuori dalla tenda. Il risveglio è pesante e la notte passata in tenda ha lasciato il segno e tanti dolori. (La notte seguente invidieremo questa scomodità). Smontiamo la tenda a tempo di record e, a differenza del programma, decidiamo che oggi non ridormiremo a Copenaghen.

Affittiamo le bicilette e cominciamo a girare Copenaghen; la prima cosa che mi colpisce è come le biciclette abbiano le loro strade, i loro sensi unici e i loro semafori e anche le loro regole che comiciamo ad imparare piano piano.
La città è meravigliosa, unica nel suo genere, splendidi i canali, il porto e l'antico mulino. Un'infinità di fotografie sono state scattate in tutti gli angoli della città tranne a Christiania. Christiana è un mondo a parte non sembra di essere in Danimarca, e come ogni mondo che si rispetti ha le sue leggi e la sua cultura: si possono Vendere/Comprare/Consumare narcotici mentre invece è vietatissimo fotografare, filmare, utilizzare un telefonino anche solo per chiamare, anche se cerchi disperatamente di farti dare il pin della poste-pay dai tuoi genitori dall'Italia.

Usciti da Christinia comiciamo a farci domande molto esistenziali: Chi siamo? Da dove veniamo? Ma soprattutto dove dormiamo stanotte? A queste domande possiamo rispondere solo con un paio di birre in un bar in cui ci sia internet Gratis. Dopo un paio d'ore a chiamare ostelli per dormire (Prenotiamo telefonicamente una stanza a 90€ a Goteborg a Marco Canioxaro), deciamo di partire senza metà, pieni di adrenalina grazie al discorso motivatore del nostro stimatissimo leader (Peppe). Lasciamo la Danimarca in serata, decidiamo di non fermarci ad Goteborg, ma di proseguire verso Oslo, arriviamo alle 3 di notte troppo tardi per cercare un posto comodo dove dormire; così deciamo di fermarci da un benzinaio e trasformare la Peugeot in un ostello nel frattempo a Goteborg aspettano Marco Canoixaro.

4 commenti:

  1. appena posso leggo i vostri post.... per farmi na risata dietro l'altra ahahahahahahahah....
    ragà state peggiorando!! prima la tenda mò la macchina.. un bel lettuccio morbido no ehhh? eheheheheheh... vi auguro un buon riposo!! e buoan continuazione...
    P.S. Messaggio personale per Marco Canioxaro se quando torni non mi farai vedere TUTTE dico TUTTE le foto ti diseredo!! Un abbraccio...

    RispondiElimina
  2. La avverto subito che potrebbe trattarsi di un migliaio di Foto se si continua cosi.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Riusciremo a vedere tutte le foto senza dire l'anno prossimo ci vado anch'io?
    p.s. dimenticavo di dire non con la stessa macchina...

    RispondiElimina