domenica 8 agosto 2010

8° tappa: Geiranger - Moskenes (1° giorno)

...Il posto è davvero stupendo... e l'umore è alto, anche perchè ci svegliamo con la previsione di dedicarci un po' al relax.
Cominciamo con un giro per le stradine di Geiranger, e dopo qualche foto decidiamo di noleggiare un kayak. Indossiamo i giubbotti salvagente e, per una volta, lasciamo le strade per qualcosa che sembra ci si addica di più, il mare. Anche se mare non sembra, perchè il colore dell'acqua, circondato dalle montagne che lo circondano e lo sovrastano, riflette il colore della brillante vegetazione norvegese. insomma, remare lungo le sponde di uno fra i più bei fiordi norvegesi è una bella emozione, difficile e lunga da descrivere (venite in norvegia e provate di persona).
Consegnate le canoe, altro giro per le vie del paese e poi pranzo, dopo aver aspettato mezz'ora Filippo, che nel frattempo aveva setacciato tutti i locali e gli alberghi alla ricerca di una rete WiFi.
Dopo pranzo si parte.

Da adesso in poi il muso della 106 sarà puntato solo verso nord, in una tappa di viaggio che ci porta a Trondheim, passando per strade norvegesi famose in tutto il mondo per la loro bellezza. I tornanti in discesa della Strada dei Trolls, immersi in una vallata sormontata da decine fra cascate e torrenti, mettono nuovamente a dura prova i freni della 106. Poi si raggiunge l'oceano, nella mitica Athlantic Road, dove vediamo numerosi pescatori, professionisti e non, gettare i loro ami dal ciglio della strada.

Il carattere "on the road" del nostro pomeriggio però si rivela anche pesante per le nostre tasche (maledetta norvegia, è carissima!!): 3 traghetti e 2 tunnel sottomarini danno una bella mazzata al nostro fondocassa, al punto che qualcuno propone una ritirata per insufficienza di risorse... Ma alla fine prevale la voglia di raggiungere la meta. Arrivati finalmente a Trondheim ci guardiamo tutti in faccia, e concordiamo sul fatto di essere ancora lontani da capo nord; ci rimettiamo dunque in macchina, a sera inoltrata, per affrontare altri 700 Km.

Sarà un'altra nottata sulla 106...

1 commento:

  1. Forza ragà!! famo na colletta? eheheheh
    fossi in voi al punto in cui siete ... arriverei fino alla fine anche in bici!!
    Buona continuazione e teneteci aggiornati.. quando non trovo novità resto delusa!!
    Un saluto per tutti e un abbraccio per Marco :-))

    RispondiElimina